ATTIVITA'


 
 I nostri incontri nel 2015 a Villa Bertelli
 
 
TORNA AL CALENDARIO
 

VILLA BERTELLI

Lunedì 30 Novembre - ore 17,30

Iacopo Vettori: omaggio a Wislawa Szymborska

"Il quotidiano e l'infinito"

Poesie messe in scena

Wislawa Szymborska
Nello spettacolo "Il quotidiano e l'infinito" sono state messe in scena alcune poesie di Wislawa Szymborska, premio Nobel 1996 per la letteratura. Il titolo si riferisce al fatto che le poesie dell'autrice usano un linguaggio semplice, familiare, ma suscitano emozioni profonde e spesso inattese. L'immediatezza del loro stile ha permesso di rappresentarle non come normali declamazioni, ma come una sequenza di brevissimi atti unici dove i protagonisti prendono vita e parlano in prima persona, spesso a due o più voci insieme. La regia è di Iacopo Vettori, diplomato alla "Bottega Teatrale" di Vittorio Gassman. Insieme a lui recitano Luciana Madrigali, Rebecca Polloni, Silvia Francalancia, Valeria Cappelli. La traduzione delle poesie è stata curata da Alessandra Czeczott. Lo spettacolo è stato realizzato grazie all'associazione culturale "Terra di Viareggio".


Wislawa Szymborska nasce nel 1923 è Kornik. Nel 1931 si trasferisce con la famiglia a Cracovia dove studia Lettere e Sociologia. Da allora vive in questa città, da cui si allontana solo per brevi, ma periodici viaggi in Olanda. Partecipa alla vita culturale, collaborando nel dopoguerra alla rivista "Walka" ("Lotta") e in quel periodo mostra una tiepida adesione al socialismo reale. La sua prima raccolta di versi è del 1945, Cerco la parola. Seguiranno: Per questo viviamo del '52, Domande rivolte a se stessa del '54, Appello allo Yeti del '57, Sale del '62, Cento giochi del '67, Qualche incidente del '72; nel '73 pubblica una raccolta di prose Letture non obbligatorie, nel 1986 esce un'altra raccolta di poesie, Gente sul ponte. Pubblica la sua ultima raccolta poetica, Dwukropek (Due punti), il 2 novembre 2005. Dal 1953 all'81 è nello staff editoriale della rivista "Vita letteraria". Nel 1980 sotto lo pseudonimo di Stancykówna collabora alle riviste "Arka" e "Kultura". Tradotte in molte lingue europee, ma anche in arabo, ebraico, giapponese e cinese, alcune sue raccolte di poesie sono state pubblicate in Germania e negli Stati Uniti. Pietro Marchesani ha tradotto la maggior parte delle sue opere poetiche in italiano. Nel 1954 riceve il Premio per la letteratura Città di Cracovia, nel 1991 il Premio Goethe, nel 1995 Premio Herder e la Laurea ad honorem dell'Università di Poznan Adam Mickiewicz, nel 1996 il Premio Nobel per la Letteratura.

 
 
 
ARCHIVIO ALMANACCHI

Almanacco 2015
Almanacco 2014
Almanacco 2013
Almanacco 2012
Almanacco 2011
Almanacco 2010

ARCHIVIO ATTIVITA'

Calendario attività del 2017
Calendario attività del 2016
Calendario attività del 2015
Calendario attività del 2014
Calendario attività del 2013
Calendario attività del 2012
Calendario attività del 2011
 
 
         
 
 
 
Circolo Culturale "Il Magazzino" - via C. Colombo, 24 - 55042 Forte dei Marmi (LU) - Cod. Fiscale 94008920467

circolomagazzino@yahoo.it

© 2013 - 2018 Powered by Edoardo Baldini - credits


Questo sito non fa uso di cookie